Home » Tutela sanitaria delle attività sportive

Tutela sanitaria delle attività sportive agonistiche


Coloro i quali praticano attività sportiva agonistica devono essere in possesso del ''Libretto sanitario per sportivi'', rilasciato dall'Ufficio Anagrafe dei Poliambulatori distrettuali di residenza dell'atleta.


Documentazione da esibire:
• richiesta della società sportiva per rilascio libretto;
• codice fiscale;
• una fotografia formato tessera;
• fotocopia documento di riconoscimento, se maggiorenne;
• fotocopia documento di riconoscimento di uno dei genitori, se minore.



Successivamente, l'utente può effettuare l'accertamento medico sportivo presso l'Ambulatorio di Medicina dello Sport, per il rilascio del certificato di idoneità.

    Per i minorenni, l'accertamento medico-sportivo deve essere effettuato alla presenza di uno dei genitori.


– Il libretto è strettamente personale e va rilasciato esclusivamente all’atleta od ai genitori se trattasi di minore;
– Il libretto sanitario verrà custodito dall’interessato mentre il certificato verrà consegnato alla Società Sportiva di appartenenza;
– Il libretto sanitario dovrà essere esibito dall’atleta al sanitario (Ambulatorio di Medicina dello Sport) che lo sottoporrà alla visita ed agli accertamenti per l’idoneità alla pratica sportiva agonistica. L’atleta dovrà consegnarlo al Medico in occasione di ciascuna visita d’idoneità alla pratica sportiva agonistica;
– Il libretto è un documento ufficiale, personale e pertanto in caso di smarrimento, l'atleta dovrà presentare regolare denuncia all'autorità competente



Gli atleti che debbono ottenere la certificazione di idoneità alla pratica sportiva agonista sono coloro che praticano attività sportive qualificate agonistiche dalle Federazioni sportive nazionali, dal C.O.N.I., dagli Enti di propaganda sportiva riconosciuti (A.C.L.I., U.I.S.P. ecc.) e i partecipanti alle fasi nazionali dei Giochi della Gioventù.

Quelli per cui è sufficiente il certificato di idoneità non agonistica (buona salute) sono i praticanti attività sportive qualificate non agonistiche dalle Federazioni sportive nazionali, dal C.O.N.I., dagli Enti di propaganda sportiva riconosciuti e i partecipanti alle attività scolastiche in orari extra-curricolari ed alle fasi precedenti quelle nazionali dei Giochi della Gioventù.



Sia per i dilettanti, sia per i professionisti, la Medicina dello Sport assicura visite mediche specifiche ed indagini diagnostiche.
Gli Ambulatori di Medicina dello Sport sono presenti presso i Poliambulatori Distrettuali. Le visite si effettuano tramite prenotazione telefonica presso gli Sportelli C.U.P. distrettuali.
Per informazioni sul calendario degli specialisti e relativi tempi d’attesa è possibile collegarsi al sistema C.U.P. - Servizio Informazioni al Cittadino - Prestazioni sanitarie (servizio a cura del C.E.D.).




Uffici ASL

Ufficio Anagrafe Assistiti Ufficio Anagrafe Sanitaria

  

Gare e Contratti

A partire da 1/01/2011 questi documenti, sono pubblicati sull' Albo Pretorio.Archivio

Concorsi

A partire da 1/01/2011 questi documenti, sono pubblicati sull' Albo Pretorio.Archivio